INOXtraspcopy
promptfisso.JPG
promppulse.JPG

L'esperienza della vela è una delle più antiche, coinvolgenti ed emozionanti della cultura umana:  viaggio, avventura, capacità, destrezza, ispirazione, conoscenza, bellezza, natura, solidarietà.


Le barche a vela sono gli strumenti di comunicazione con cui gli uomini e le donne parlano col mare e col vento.

L'intimo dialogo con la natura ancestrale attraverso il proprio corpo, la propria anima ed una barca a vela è l'esperienza che ci proponiamo di rendere migliore, più sicura, più diffusa tra le persone.


Andare per mare è un'anelito, un'aspirazione, che accompagna da millenni la storia del genere umano e suona corde originarie della nostra interiorità.


L'innovazione tecnologica di Inoxsail rende migliore l'esperienza e contribuisce alla diffusione della cultura della vela.

Filosofia

Diffondere la cultura della vela: l'innovazione proposta non cambia le persone né il loro personale modo di vivere l'esperienza velica ma la rende più sicura, più divertente, più sostenibile per l'ambiente.


Non serve essere campioni, ingegneri, atleti o miliardari per accedere ai vantaggi di un'innovazione che nasce dalla conoscenza della tradizione: non cambiamo il tuo modo di andare per mare, di vivere, di sentire la vela.


Non servono manuali di istruzioni, anni di allenamenti, equipaggi di professionisti: barche migliori sulle quali chiunque può navigare.


Partiamo dall'esperienza delle persone, l'esperienza di vela, di mare per proporre soluzioni, progetti, barche che possano migliorarla eliminando le barriere all'ingresso: il pericolo per le persone, in nostri compagni di navigazione; il pericolo per il nostro investimento di perdere tutto il suo valore in poco tempo per scarsa durabilità, il pericolo di mettere a mare tonnellate di plastica che non si può riciclare e che costituisce un graffio irreparabile al mare che ci accoglie.



128139939735319227323638661449868634295038n
Tecnologia

La struttura delle barche tradizionali è composta da molti materiali diversi: vetroresina, legno, vari metalli ed altri. Le caratteristiche di anisotropia dei primi due e i nodi di giunzione strutturale tra materiali con deformazioni così diverse costituiscono una grande difficoltà sia progettuale che costruttiva.

Le barche a vela sono soggette a sforzi inerziali in direzioni ed intensità molto variabili e difficilmente prevedibili: poter costruire con un materiale unico che sviluppa le stesse prestazioni meccaniche in tutte le direzioni (isotropo) facilita la progettazione e riduce drasticamente le possibilità di errori, la manifattura a controllo numerico elimina le pericolose imprecisioni nella fase costruttiva.


Le barche metalliche esistono da molto tempo ma le caratteristiche di duttilità del materiale hanno determinato la necessità, per evitare ammaccature e deformazioni plastiche, di realizzare fitti reticoli strutturali e di utilizzare lamiere di elevato spessore.

Fino ad oggi quindi le barche metalliche sono risultate troppo pesanti per raggiungere le performance di quelle costruite in materiale composito.

Costruire scafi con un sandwich di lamiere metalliche sottili accoppiate ad un core strutturale lavorato a controllo numerico raggiunge gli obbiettivi che la filosofia Inoxsail si è posta.


-        aumentando l'inerzia della sezione resistente si può ridurre drasticamente lo spessore delle lamiere: le barche pesano come quelle in vtr.

-        la superficie continua di appoggio sul core strutturale previene le deformazioni plastiche e le ammaccature.


-        barche intrinsecamente sicure: il metallo si deforma conservando quasi intatte le proprietà meccaniche invece di spezzarsi come i materiali fragili (vetro e carbonio) e l'assenza di punti di giunzione tra materiali diversi elimina la criticità della costruzione tradizionale

-        strutturalemente omogenee ed isotrope: anche in caso di sforzi imprevisti il materiale sviluppa le proprie caratteristiche allo stesso modo in ogni direzione, eliminando le avarie determinate da sforzi  non previsti in fase di progettazione della laminazione.

-        inaffondabili: il core a cella chiusa supera in volume il dislocamento.

-        durevoli: acciaio inox FE 55, titanio, leghe speciali d'alluminio sono materiali che non richiedono manutenzione e drasticamente più durevoli in ambiente marino dei compositi tradizionali.

-       riciclabili: i metalli si ri-fondono e riutilizzano indefinitamente ed il core è costruito con materiali a loro volta riciclabili. Inoxsail si fa carico del decommissioning delle barche che vende: non lasciamo plastica in mare.


Corescreen.JPG
Baraldo
Ottava3
Create a website